Furto all’ottavo piano, sorpresi dai Carabinieri due “topi d’appartamento”

Milano 19 Ottobre – I Carabinieri della Stazione di Corsico hanno tratto in arresto un colombiano e un messicano, entrambi  31enni, già noti per i reati contro il patrimonio, poiché ritenuti responsabili di furto in abitazione.

I due malviventi, specializzati nello scassinare porte e svaligiare case durante l’assenza dei proprietari, hanno colpito all’ottavo piano di un condominio. Dopo aver forzato la porta dell’appartamento, confidando di poter agire con calma, l’hanno richiusa, ma sono stati visti da un vicino che ha allertato i Carabinieri senza farsi scorgere dai due.

Gli operanti, giunti sul posto, hanno bloccato l’ascensore e si sono appostati nella tromba delle scale, sorprendendo i ladri mentre tentavano di allontanarsi.

La refurtiva, costituita da alcune centinaia di euro e dai gioielli di casa, è stata restituita ai proprietari. I due “topi” d’appartamento sono stati trattenuti in camera di sicurezza, in attesa della direttissima.

Share Button
Milano Post

Milano Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *