Tabisca e Zini, inaugurazioni e solidarietà

Milano 18 Ottobre – A Cesano Boscone è di casa la solidarietà. E ne siamo orgogliosi. Il 24 Settembre sia il ristorante Tabisca, rinnovato e ristrutturato, che il pastificio Zini, che si apre al pubblico con un outlet a fianco al sito di produzione, hanno deciso di devolvere in tutto o in parte, l’incasso degli eventi ai terremotati di Amatrice. Questa è la vera responsabilità sociale d’impresa ed è sempre una bella notizia da diffondere.

Il Tabisca, nel dettaglio, ha ampliato la sua attività includendo anche una rivendita Tabacchi, oltre che un vero e proprio Bistrot, con cucina di qualità e servizio esclusivo. La qualità della cucina è storica e non cambierà, se non in meglio, venendo mantenuta la pizzeria storica che ha visto crescere tante generazioni. Questa operazione aiuterà anche il lavoro in città, portando lavoro a dieci famiglie. In un periodo di crisi non è un aspetto da sottovalutare. Grande festa offerta alla cittadinanza.

Zini, invece, apre la vendita diretta sia sul suo portale (pastazinistore.it) che dal vivo nello spaccio a fianco alla produzione. Come si dice, cotto e mangiato. Nel corso dell’evento c’è una degustazione fatta dagli chef con i prodotti della ditta. Per dimostrare che la qualità del Made in Italy non si arrende al surgelato.

Insomma, con l’autunno Cesano rinasce e lo fa nel segno del bene comune, prima ancora dell’interesse privato. Cosa che dovrebbe essere d’esempio anche nel resto d’Italia.

.

Federica Mainardi

Share Button
Milano Post

Milano Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *