Scoperto un nuovo pianeta nano nel Sistema solare: ha un diametro di 530 km

Scienza e Salute

Milano 15 Ottobre – E’ stato scoperto un nuovo pianeta nano che fa parte del Sistema solare: si chiama 2014 UZ224 ed è un sasso spaziale del diametro di 530 chilometri, situato oltre Plutone. Ad osservarlo per primo è stato l’astrofisico David Gerdes, dell’Università del Michigan. Il riconoscimento ufficiale è arrivato dal Minor planet center, la massima autorità internazionale in materia, che opera presso lo Smithsonian astrophysical observatory.

Il nuovo pianeta nano si trova a 13,7 miliardi di chilometri dal Sole e completa un’orbita in 1.100 anni terrestri. La sua presenza è stata individuata grazie a uno speciale strumento, chiamato Dark Energy Camera, che è stato commissionato dal Dipartimento per l’Energia del governo statunitense per mappare galassie distanti.

Nell’ambito del progetto Dark Energy Survey, Gerdes ha cominciato a vagliare le mappe della DECam insieme ad un gruppo di studenti alla ricerca di nuovi oggetti celesti in movimento non ancora identificati nel Sistema solare: l’obiettivo è stato raggiunto grazie a un nuovo softwareche ha permesso di mettere a confronto osservazioni fatte a intervalli di tempo irregolari.

Se arriverà anche il riconoscimento ufficiale dell’Unione astronomica internazionale, 2014 UZ224 diventerà il sesto pianeta nano del Sistema solare, dopo Plutone, Eris, Haumea, Makemake e Cerere. Secondo gli astronomi, però, sarebbero più di un centinaio quelli ancora da scoprire. (Tg.com)

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.